- HOMEPAGE -

Biografia


Ferdinando Pastori è nato a Galliate (NO) nel 1968. Vive e lavora a Milano. Dopo la pubblicazione in alcune antologie, nel 2003 ha pubblicato la sua prima raccolta di racconti “Piccole storie di nessuno” edito da Edizioni Clandestine. Il suo primo romanzo “No Way Out” è nelle librerie nel 2004, ancora per i tipi di Edizioni Clandestine. Nello stesso anno ha vinto il premio “Roma Noir" e, nel 2005, esce una nuova raccolta di brevi storie "Vanishing Point"… continua

"Quotes & Gallery"


"Se continuo a cercarti è perché non sono ancora riuscito a spiegare agli occhi la tua assenza. Dovrei farmi del male (ancora di più) per cancellarti, impegnarmi con maggiore dedizione in questo assurdo gioco delle sostituzioni. Un dolore piccolo che lascia il posto a uno più grande. Dimenticare il primo affondando i denti in quello successivo. Fino a quando. Non ci sarà più carne da masticare… ” continua

Bibliografia

Romanzi, racconti, traduzioni.
image Torna, in una nuova veste grafica, Euthanasia. Un romanzo cattivo, claustrofobico e spietato. Il racconto di un gioco perverso, distruttivo e devastante, dove il dolore e la sofferenza si confondono con il piacere, lo alimentano e stimolano al punto tale da diventare insostituibili. Diffidente in un primo momento, abituato a concepire il dolore unicamente come strumento di difesa, Fabrizio accetta la sfida e le regole dettate da Alissa. Determinato a scoprire, a provare sulla propria pelle, se le ferite inflitte alla carne possano davvero guarire quelle che segnano anima e cuore.

“… la memoria deve essere esercitata, accudita, nutrita. Un intrepido esercizio che solo chi vuole atrofizzare i pensieri non pratica con devozione e costanza. Per esorcizzare le cicatrici del passato si ricorre intenzionalmente all’oblio. Troppo spesso si costruiscono angoli dietro i quali svoltare con la presunzione che a ogni curva corrisponda una rinascita. Tralasciando che. Si deve prima morire.”
 


 

News

News, nuove uscite, presentazioni.
image Data di pubblicazione: 02 Novembre 2021

"Milano allegra e disperata ha le guglie del Duomo come coltelli e i piccioni come avvoltoi."
(Andrea G. Pinketts)

Continua la partnership fra La Scuola dei Duri e Borderfiction. A quasi trent’anni da quando Pinketts fondò la Scuola dei Duri, una gang di autori dai noti precedenti ne recupera lo spirito del noir come romanzo sociale. Rapine a doppio taglio, delitti di quartiere, trame politiche, affari sporchi, rese dei conti con e senza codici d’onore sono gli ingredienti di otto storie per raccontare altrettanti decenni di Milano in nero. Con la partecipazione straordinaria di Duca Lamberti, il protagonista dei romanzi di Giorgio Scerbanenco.
Racconti di: Andrea Carlo Cappi, Stefano Di Marino, Francesco G. Lugli, Gian Luca Margheriti, Giancarlo Narciso, Albina Olivati, Ferdinando Pastori, Sergio Rilletti... continua
 



Ferdinando Pastori website

www.ferdinandopastori.com